Vai ai contenuti

"Una fede che non diventa cultura è una fede non pienamente accolta, non interamente pensata, non fedelmente vissuta" (San Giovanni Paolo II)

1. "La prima misericordia di cui abbiamo bisogno è la luce impietosa della verità".

2. "L'Europa o ridiventerà cristiana o diventerà musulmana".
Card. Giacomo Biffi

"La verità, soprattutto quando incombe un pericolo, deve essere predicata pubblicamente, né deve farsi il contrario per il fatto che alcuni se ne scandalizzano"
San Tommaso d'Aquino

"Lo scontro finale tra il Signore e il regno di Satana sarà sulla famiglia e sul matrimonio". "Non abbiate paura perché chiunque lavora per la santità del matrimonio e della famiglia sarà sempre combattuto e avversato in tutti i modi, perché questo è il punto decisivo"
Suor Lucia di Fatima

Gli avvertimenti della Madonna

https://www.lanuovabq.it/it/se-non-smetteranno-di-offendere-dio-gli-avvertimenti-della-madonna

 INDICE

Sezione 1 - In evidenza   aggiornamento del 14 aprile 2021 (ripresa delle pubblicazioni: 14.04.2021)

Sezione 2 - GENDER notizie   aggiornamento automatico plurisettimanale

Sezione 3 - NOTIZIE del giorno    aggiornamento automatico quotidiano

Sezione 4 - Calendario EVENTI    aggiornamento secondo necessità

Sezione 5 - TAGLIO LASER di G. Lazzaretti   editoriale settimanale del venerdì-sabato

Sezione 6 - Segnalazioni audio video aggiornamento occasionale

Sezione 7 - Economia, finanza, politica et alia - Miscellanea  

Sezione 8 - Scuola, volontariato, servizi   

Per accedere alle singole sezioni,
clicca su quella desiderata!

Pubblicizzate il sito e invitate parenti e amici ad iscriversi alla newsletter. Basta inviare a g.grana1949@gmail.com il proprio indirizzo e-mail e chiedere l'iscrizione gratuita alla news-letter. Non costa nulla e permette di avere informazioni vere, libere e, nei limiti del possibile, stringate.

Sezione

1

In evidenza

ATTENZIONE !!!
L'accesso, tramite link a locandine, articoli di giornale, riviste ecc. è garantito fino alla permanenza della pubblicazione sul sito di provenienza.


Giuseppe Grana, presidente del FARO, augura un SANTO PERIODO PASQUALE e ringrazia gli innumerevoli amici e conoscenti che hanno indirizzato al Signore preghiere di guarigione durante il lungo ricovero ospedaliero per il COVID (95 giorni).
Il FARO rende noto che non mancheranno preghiere per chi necessita di aiuto, basta inviare una breve e-mail a g.grana1949@gmail.com o all'amico giovanni.maria.lazzaretti@gmail.com, specificando se il nome del malato e la patologia possono essere resi noti.
 
Dal Vangelo secondo Giovanni - Capitolo 20 - [1] Il giorno dopo il sabato, Maria di Magdala si recò al sepolcro di buon mattino, quand'era ancora buio, e vide che la pietra era stata ribaltata dal sepolcro. [2] Corse allora e andò da Simon Pietro e dall'altro discepolo, quello che Gesù amava, e disse loro: «Hanno portato via il Signore dal sepolcro e non sappiamo dove l'hanno posto!». [3] Uscì allora Simon Pietro insieme all'altro discepolo, e si recarono al sepolcro. [4] Correvano insieme tutti e due, ma l'altro discepolo corse più veloce di Pietro e giunse per primo al sepolcro. [5] Chinatosi, vide le bende per terra, ma non entrò. [6] Giunse intanto anche Simon Pietro che lo seguiva ed entrò nel sepolcro e vide le bende per terra, [7] e il sudario, che gli era stato posto sul capo, non per terra con le bende, ma piegato in un luogo a parte. [8] Allora entrò anche l'altro discepolo, che era giunto per primo al sepolcro, e vide e credette. [9] Non avevano infatti ancora compreso la Scrittura, che egli cioè doveva risuscitare dai morti. [10] I discepoli intanto se ne tornarono di nuovo a casa.
Per leggere l'intero articolo, clicca su un punto qualsiasi del riquadro.
Per leggere l'intero articolo, clicca su un punto qualsiasi del riquadro.
Per leggere l'intero articolo, clicca in un punto qualsiasi del riquadro
Per leggere l'intero articolo, clicca in un punto qualsiasi del riquadro
Stefano Fontana - Editoriali, articoli, interviste, conferenze

Nato a Verona nel 1952, laureato in filosofia con lode presso l’università di Padova nel 1976, insegna Antropologia filosofica della comunicazione e Filosofia del linguaggio nel corso di laurea in Scienze e Tecniche della comunicazione grafica e multimediale presso la sede di Verona dell’Istituto Universitario Salesiano di Venezia (IUSVE).
Ha pubblicato numerosi studi di filosofia della politica, con speciale riguardo alle tematiche del rapporto tra religione e politica, su numerose riviste.
Studioso di Dottrina Sociale della Chiesa, è Direttore dello

e direttore responsabile del “Bollettino di Dottrina Sociale della Chiesa”, edito da Cantagalli, Siena.




28/03/2021

IL LIBRO. CAPIRE BENEDETTO XVI, ESIGENZA PER PENSIERO E FEDE

IN POLITICA DA CRISTIANI: LA FEDE CATTOLICA CHE RUOLO HA?

LA DSC HA BISOGNO DI UN MAGISTERO PETRINO CHIARO
https://www.lanuovabq.it/it/benedizioni-ai-gay-roma-locuta-ma-anche-no

CENTESIMUS ANNUS. RIMETTERE AL CENTRO DIO GIOVA ALL’UOMO
https://www.lanuovabq.it/it/vogliono-abituarci-a-vivere-senza-pasqua

L’EQUIVOCO RELIGIOSO DEI FIGLI DI ABRAMO

IL CARD. BASSETTI, L’AUTONOMIA DELLA SCUOLA E LA LEGGE ZAN
Stefano Fontana
_____________________
Osservatorio Card. Van Thuân sulla Dottrina sociale della Chiesa
Via Cavana, 16 – 34124 Trieste
DIREZIONE E REDAZIONE: Via Mons. Sogaro, 23 - 36045 Lonigo (Vi)
mobile: +39-3801942747
info@vanthuanobservatory.org
www.vanthuanobservatory.org


Conferenza di Stefano Fontana di mercoledì 14 aprile ore 18 (https://youtu.be/X4vZjDWht1A).
Per maggiori ragguagli, clicca su un punto qualsiasi del riquadro.
Giovanni
Lazzaretti

Nato nel 1955, sposato con Angela, padre di 3 figli, nonno di 3 nipoti.
Ingegnere in semi-pensione, fa il volontario contabile per la sua Parrocchia e per la relativa Scuola Materna.
Co-fondatore e segretario amministrativo del Circolo Culturale "J. Maritain". Ha seguito personalmente per il Circolo Maritain la realizzazione di 214 conferenze con 153 relatori, incontrandoli tutti a cena e rendendosi conto dei loro pregi e anche dei loro “buchi” a livello divulgativo. Il “buco” monetario gli è apparso il più diffuso e su questo, da 22 anni, si è impegnato a studiare ed approfondire.
Pubblica settimanalmente, dalla estate 2015 la rubrica Taglio Laser su giornali locali e sul sito del Centro Culturale il Faro.
In forma occasionale tiene una rubrica parallela che si chiama CaraIrma, impostata in forma di colloquio informale.
Ha effettuato 12 conferenze di nOmismatica (sic!) + 2 cenacoli nOmismatici + 3 conferenze radio + 2 interventi TV, 30 conferenze su gender e omosessualità, 3 conferenze su principi non negoziabili e legge naturale universale.
  "TAGLIO LASER"
di Giovanni Lazzaretti
Ecco, in evidenza, l'ultimo editoriale pervenutoci.
Per saperne di più su "TAGLIO LASER", vai alla Sezione 5 della home page.
Per accedere a tutte le puntate precedenti (o quasi), clicca qui.



Per leggere l'articolo, clicca sul titolo sottolineato.
David Botti Fatti-Sentire


Nato a Ferrara nel 1958, è felicemente marito, padre e nonno.
Licenziato in teologia fondamentale presso l’UPRA, è stato manager negli ambiti dell'Information Thecnology, Organizzazione e Marketing di un Istituto Bancario a Milano.
Dal 1995 ha rivolto i suoi interessi all'evangelizzazione del Web, realizzando – dal 16/7/2001, festa di Nostra Signora del Carmelo – il primo portale cattolico italiano: www.totustuus.it, tutt’ora operativo.
Studioso di dottrina sociale della Chiesa, ha pubblicato alcuni studi sulle politiche scolastiche italiane, sugli impatti sociali della pedagogia moderna e sul pensiero carlista spagnolo, apparsi nel Dizionario del Pensiero Forte.
Attualmente coordina il Comitato Civico denominato www.fattisentire.org di Bologna, tramite il quale viene svolta un’azione di lobbying etico.

Don Gabriele Semprebon

È sacerdote cattolico e svolge il suo ministero a Modena. Parroco, bioeticista, fisiopatologo,  docente di etica clinica, membro del comitato di bioetica dell'Ordine dei Medici, membro del Nucleo di Medicina Palliativa dell'Ospedale di Baggiovara, cappellano della Polizia di Stato, consulente e assistente della sezione modenese dei Medici Cattolici e del Centro Culturale “Il Faro”.
Il suo ultimo libro: “Le cure che voglio, le cure che non voglio”, sulle DAT (Disposizioni Anticipate di Trattamento), è stato pubblicato pochi mesi fa dalle Edizioni San Paolo.
Le pillole di Angela

Angela Pellicciari è nata a Fabriano nel 1948 ma vive a Roma. Dopo la laurea si è dedicata all’insegnamento di storia e filosofia. Negli anni '70-'80 ha collaborato con la RAI. Nel 1995 ha conseguito il dottorato in Storia Ecclesiastica e le sue pubblicazioni sul Risorgimento hanno contribuito in maniera significativa alla revisione storiografica di quel periodo.
Nel 2006 è stata accusata di idee filonaziste per aver proposto ai suoi studenti la lettura di alcuni brani di Hitler. L’accusa è diventata un boomerang per chi l’aveva montata grazie alle testimonianze di una sua studentessa ebrea, della sua famiglia e di tutti i suoi alunni a cui si sono aggiunti numerosi intellettuali italiani.
Collabora con Radio Maria mediante la rubrica intitolata “La vera storia della chiesa”. Scrive su vari giornali e riviste e insegna storia della Chiesa nei seminari europei Redemptoris Mater.
LE PILLOLE DI ANGELA


Dall'inizio del "lockdown 2020" Angela Pellicciari aveva iniziato a pubblicare dei brevi video, su argomenti storici, intitolati "Le pillole di Angela". Successivamente le pillole di Angela sono diventate

CULTURA IN PILLOLE
 (online dall'8 dicembre 2020)
  
Si tratta di brevi video su Storia, Filosofia, Attualità, Musica, Arte, Bioetica, Economia, Diritto, Dottrina Sociale della Chiesa.
  
Scopri le pillole di presentazione dei singoli autori su
 
Il link permette, a chi lo volesse, di iscriversi al canale youtube con possibilità di ricevere una notifica gratuita ogni volta che uscirà una nuova pillola.
 
 Questi, al momento, i nomi degli autori:
 
  • Stefano Fontana
  • Andrea Gagliarducci
  • Massimo Gandolfini
  • Stefano Gennarini
  • Alfredo Mantovano
  • Yvan Pelletier
  • Angela Pellicciari
  • Guillaume Brutè de Rèmur
  • Gloria Riva
  • Maria Rachele Ruiu
  • Nicola Speranza
_______________________
PS - Le Pillole di Angela continuano ad essere attive utilizzando i  seguenti link:

Sezione

2

Gender


GENDER

Per l'aggiornamento automatico,  clicca sul seguente link:

ATTENZIONE !!!
L'accesso, tramite link a locandine, articoli di giornale, riviste ecc. è garantito fino alla permanenza della pubblicazione sul sito di provenienza.

Per contrastare le derive gender
Per saperne di più o stampare o attivare eventuali link, clicca sul riquadro

Sezione

3

Notizie del giorno

Cerchi le NOTIZIE DEL GIORNO o approfondimenti? Clicca sull'immagine del sito preferito, all'interno dei singoli riquadri. Potrai confrontare le opinioni dei vari autori, talora in netta contrapposizione tra loro, motivo per cui non tutti i link rispecchiano la linea editoriale de IL FARO. L'utilizzo di questo strumento rende necessario, perciò, sottoporsi alla fatica della verifica e della critica per evitare che la bugia, soprattutto se detta da persona autorevole, corra in tutte le direzioni e lentamente si trasformi in verità.

Le notizie selezionate da IL FARO sono evidenziate nella sezione n. 1

radioromalibera.org, il primo giornale-radio cattolico online. Tutti i giorni audio e video news oltre ad approfondimenti di catechesi, spiritualità, liturgia e cultura cattolica.
"Una voce cristiana in Italia e nel mondo".
E' un’ emittente cattolica dell’ Associazione Radio Maria.
Si ascolta su tutto il territorio nazionale con 850 ripetitori (pari a quelli della RAI).
Non trasmette messaggi pubblicitari e non accetta sponsorizzazioni o finanziamenti condizionanti.

A partire da una VISIONE CRISTIANA dell'essere umano, La fondazione CitizenGO offre a tutti i cittadini uno strumento per contribuire al miglioramento della società. Lo strumento è rappresentato dalle PETIZIONI che tutti possono sottoscrivere al fine di far arrivare alle autorità il proprio punto di vista.
Le petizioni vengono frequentemente aggiornate, ogni settimana clicca sul logo per accedere a quelle che intendi eventualmente firmare.

Sezione

4

Calendario Eventi

ATTENZIONE !!!
L'accesso, tramite link a locandine, articoli di giornale, riviste ecc. è garantito fino alla permanenza della pubblicazione sul sito di provenienza.


ARCIDIOCESI DI MODENA-NONANTOLA - DIOCESI DI CARPI
Messaggio pasquale 2021 di mons. Erio Castellucci e programma delle celebrazioni del vescovo nelle diocesi di Modena-Nonantola e Carpi
31 MARZO 2021
COMUNICATO STAMPA
“Il filo d’oro della rigenerazione”
Messaggio pasquale 2021 di mons. Erio Castellucci e programma delle celebrazioni del vescovo nelle diocesi di Modena-Nonantola e Carpi
Le parole non hanno sempre lo stesso suono nel corso della vita. È vero che le lettere e le sillabe sono uguali e la pronuncia è la stessa; ma dire “salute” quando tutto va bene, o dirlo durante una grave malattia, ha un peso ben diverso; parlare di “morte” durante una lezione di filosofia, oppure di fronte a un grave lutto, produce stati d’animo differenti. Esteriormente non cambia nulla, ma nel cuore cambia tutto. Più andiamo avanti negli anni e maggiore importanza diamo alle parole; e quelle che da ragazzi pronunciavamo con tanta facilità e leggerezza, come “amicizia”, “amore”, “affetto” – per fermarci alle più importanti – si caricano a poco a poco di risonanze, delusioni e richiami; perché nel trascorrere del tempo si caricano di volti e si riempiono di esperienze.
Chissà che suono avrà quest’anno la parola “speranza”, la promessa racchiusa nella Pasqua, che per i credenti è la vittoria della vita sulla morte, lo squarcio di luce riaperto sulle tenebre; e per tutti è il rifiorire della natura, la rivincita del giorno sulla notte. Tempo di speranza, dunque: ma come distinguerla dall’illusione? Un anno fa si stava indebolendo un hashtag lanciato in Italia all’inizio della pandemia: #andràtuttobene; slogan apparso sempre meno credibile, di fronte all’aumento continuo dei morti a causa del covid-19, che già a Pasqua 2020 erano circa 20.000; ora, che sono quasi 100.000 in più, nessuno osa ripetere quell’auspicio: suonerebbe beffardo e quasi offensivo verso i defunti e i loro cari e verso i milioni di contagiati. Si è dimostrata una speranza illusoria, vana e campata per aria.
Che suono può avere, allora, in questa nuova Pasqua, la parola “speranza”? Come evitare un’altra illusione? Possiamo abbinarla semplicemente all’auspicio della guarigione e della “immunità di gregge”? Certo, tutti speriamo – e lo speriamo davvero – che nei prossimi mesi la pandemia si arresti e la vita sociale riparta; tutti speriamo che le profonde ferite di chi è stato colpito dal lutto e dalla malattia, dall’angoscia e dalla povertà, si possano a poco a poco curare e rimarginare; tutti speriamo che questa esperienza ci insegni ad essere più attenti all’essenziale e meno al superfluo, più appassionati alle relazioni e meno alle polemiche. Ma la speranza pasquale non è solo “ottimismo”; non è solo “rilancio” e nemmeno solo “progetto”: è “rigenerazione”, cioè “nuova nascita”. Dobbiamo prendere atto che qualcosa è morto. Gesù non ha aggirato il sepolcro, ma vi ha dimorato. Noi non possiamo fondare la nostra speranza sulla circonvallazione della tomba; è un passaggio inevitabile. La speranza pasquale non può avere il suono dell’illusione, tanto più oggi che siamo tutti disincantati e provati. Deve avere il suono realistico della rigenerazione: insieme a molte persone, sono morti anche i deliri di onnipotenza e i miraggi di facile e duraturo benessere.
Dalle ceneri deve rinascere qualcosa, prendendo atto di ciò che è morto; dobbiamo ripartire, certo, ma non continuando a vivere come prima – con tante ingiustizie, superficialità e risentimenti – ma lasciandoci purificare dall’esperienza del sepolcro. Per i cristiani, l’ultima parola non è morte, ma vita. Una vita che durerà per sempre e sarà piena nella misura dell’amore che avremo vissuto nell’esistenza terrena. È diffusa l’immagine del kintsugi, la tecnica giapponese della riparazione con l’oro. Quando si rompe un vaso di ceramica, invece di gettare via i cocci, c’è chi li incolla insieme con un filo di oro liquido, ottenendo un oggetto artistico, un pezzo unico a motivo dell’irregolarità dei frammenti e prezioso in ragione dell’oro.
Il filo d’oro che dà senso alle nostre giornate, che mette insieme artisticamente i pezzi della nostra vita e raccoglie le ferite, impreziosendole, è l’amore donato e ricevuto. È l’amore che tiene insieme i pezzi della nostra vita, che cuce le nostre ferite. Solo l’amore rigenera: se sapremo testimoniare con la vita la capacità rigenerante dell’amore, se sapremo raccogliere i cocci delle nostre fragilità e legarli insieme con il filo d’oro dell’amore, accenderemo anche in questa Pasqua una luce che perfora il buio della morte, un riflesso di quell’oro prezioso che è l’amore di Cristo, uscito rigenerato dal sepolcro.

Il programma delle celebrazioni presiedute dal vescovo Erio Castellucci nelle diocesi di Modena-Nonantola e Carpi:
Giovedì Santo
Alle 18, in Duomo a Modena, Messa in Coena Domini
Venerdì Santo
Alle 17, in diretta sul canale Youtube “Missio Modena”, Via Crucis “Sulle vie della libertà” – preghiera con le vittime di tratta e sfruttamento
Alle 18, in Duomo a Modena, celebrazione della Passione del Signore
Sabato Santo
Alle 19, in Duomo a Modena, solenne Veglia pasquale
Domenica di Pasqua – Messa del Giorno di Pasqua
Alle 9 nella casa circondariale Sant’Anna
Alle 10.45 in Cattedrale a Carpi
Alle 18 in Duomo a Modena, in diretta su Trc (canale 11) e TvQui (canale 19), con la traduzione simultanea nella lingua dei segni italiana grazie al servizio delle “Figlie della Provvidenza per le sordomute”.
Le celebrazioni si svolgeranno nel rispetto delle norme previste per la prevenzione del contagio da Covid-19, con distanziamento e capienze limitate secondo il protocollo Governo-Cei del 7 maggio 2020 e successive integrazioni, e seguiranno le indicazioni diocesane per la Settimana Santa comunicate a presbiteri, diaconi e fedeli, che è possibile consultare sui siti www.diocesicarpi.it e www.chiesamodenanonantola.it .
La Messa Crismale, presieduta da mons. Castellucci, sarà celebrata:
nella diocesi di Carpi lunedì 17 maggio, alle 19, in Cattedrale;
nell’arcidiocesi di Modena-Nonantola sabato 22 maggio, vigilia di Pentecoste, alle 10, nell’Abbazia di Nonantola.


Policlinico di Modena Nuovi orari delle SS. Messe e delle Funzioni religiose
Per contattare Don Ilario: 059 4222314 - Dall'interno dell'ospedale: 2314
Per leggere meglio e/o stampare clicca su un punto qualsiasi del riquadro
Per leggere meglio e/o stampare clicca su un punto qualsiasi del riquadro
Per leggere meglio e/o stampare clicca su un punto qualsiasi del riquadro
Per leggere e/o stampare il programma dell'intero master, clicca su un punto qualsiasi del riquadro
Per leggere e/o stampare il programma, clicca su un punto qualsiasi del riquadro
Per leggere e/o stampare il programma, clicca su un punto qualsiasi del riquadro
Per leggere meglio e/o stampare il programma, clicca su un punto qualsiasi del riquadro.

Sezione

5

Taglio Laser


"TAGLIO LASER" dall'inizio delle pubblicazioni

Nello scacchiere internazionale, nella società italiana e nella Chiesa accadono fatti che spesso necessitano del tempo e della profondità necessari per essere analizzati e commentati. Serve uno sguardo anticonformista e fedele alla realtà per inquadrare le grandi decisioni dei “potenti” le quali, senza che noi ce ne accorgiamo, hanno ricadute dirette sulla nostra vita quotidiana. Serve dunque un TAGLIO LASER, capace di sezionare senza sconti tutto quello che ci accade sopra la testa. Lo sguardo anticonformista e fedele alla realtà che vi proponiamo è quello dell'intellettuale reggiano Giovanni Lazzaretti, "libero pensatore per casalinghe", come lui ama definirsi.

Dal 29 giugno 2015 al 26/09/2016, TAGLIO LASER è stato pubblicato dal quotidiano PRIMA PAGINA di Reggio Emilia. Con la chiusura del giornale, è cessata anche la rubrica TAGLIO LASER ma da lunedì 31 ottobre 2015 le pubblicazioni sono riprese su LA VOCE DI REGGIO.

Anche IL FARO ha ripreso a pubblicare, a distanza di una settimana, la versione di 7500 caratteri pubblicata su "la Voce di Reggio"  (VR) il lunedì precedente.

[link:3][/link:3]http://wsx5customurl.com

Per accedere ai 62 articoli di TAGLIO LASER prima serie e a quelli successivi, clicca qui

Giovanni Lazzaretti - Taglio Laser

Puntate recenti

Per accedere all'articolo desiderato, basta cliccare sul titolo sottolineato.


   N.           data                               titolo


Cambia la numerazione
368 - 2020-03-13 IF - Davide contro Golia
370 - 2020-03-27 IF - La paura delle soluzioni semplici
374 - 2020-04-24 IF - Virus e media
377 - 2020-05-22 IF - E' un trucco, è solo un trucco
379 - 2020-06-06 IF - Une merde RITOCCATO
383 - 2020-07-03 IF - La società signorile di massa
384 - 2020-07-10 IF - Quelli del 'potrebbe accadere'
385 - 2020-08-28 IF - La lunga notte dell'informazione
387 - 2020-10-02 IF - Le mascherine dell'ordoliberismo
390 - 2020-10-28 IF - La Seconda Ondata.pdf
391 - 2020-10-09 IF - Il sacco di Roma.pdf
397 - 2021-01-30 IF - Vaccini e software.pdf
399 - 2021-02-14 IF - Curateci.pdf

Sezione

6

Archivio audio-video


Archivio audio-video


ATTENZIONE !!!
L'accesso, tramite link a locandine, articoli di giornale, riviste ecc. è garantito fino alla permanenza della pubblicazione sul sito di provenienza.

CoViD

Durata
del video 1h e 46m
TUTTA LA VERITA' SUL CORONAVIRUS - Casi sospetti vengono classificati come Covid ed inoltre il Ministero della Sanità obbliga a conteggiare anche chi dopo la malattia, dalla quale era guarito, è poi deceduto per altra causa.
Per avviare il video, clicca sul riquadro.

 
IL FARO riceve e rilancia volentieri le segnalazioni dell'amico Lazzaretti, che scrive:
 

 
  • I video che mi vengono segnalati sono tanti
  • I video che guardo sono pochi
  • Tra quelli che guardo, alcuni li ritengo discreti e ne conservo traccia
  • Vagliate ogni cosa (se avete tempo) e tenete ciò che è buono
  • La data indicata è la mia data di caricamento, non la data del video
  • I video sono in ordine di caricamento e restano in lista per 15 giorni
  • I collegamenti ai video sono all'interno dei PDF allegati (cliccate su uno dei titoli evidenziati ed eseguite la scelta con un doppio clic. In caso di mancato funzionamento del doppio clic, copiate il testo del link e incollatelo sul vostro URL)
  • Visto che il mio rilancio non è immediato, alcuni collegamenti potrebbero già essere stati rimossi dal sito di provenienza.
            
                                                                      Grazie dell'attenzione
                                                                        Giovanni Lazzaretti

Sezione

7

Miscellanea


Miscellanea
Economia, finanza, politica et alia

ATTENZIONE !!!
L'accesso, tramite link a locandine, articoli di giornale, riviste ecc. è garantito fino alla permanenza della pubblicazione sul sito di provenienza.


LE BASI DELLA "nOmismatica"

La nOmismatica è la scienza che studia la moneta all'atto dell'emissione, mentre l'economia ragiona sulla moneta già emessa.
Le basi della nOmismatica le trovate in questo video (si consiglia il copia/incolla del link):

Buona visione
Giovanni Lazzaretti
ECCO L'ACCOGLIENZA OFFERTA IN ITALIA AI MIGRANTI!
Dal Mediterraneo ai cassonetti della spazzatura del comune di Modena (foto di Giuseppe Grana del 09/02/2019). Per accedere al PDF stampabile, clicca sul riquadro
Occhio all'Unione Europea. Ci dice tante bugie
Utero in affitto
2018 10 23 - La forte campagna di Pro Vita e Generazione Famiglia contro l'utero in affitto ha suscitato numerose polemiche, dimostrando così di aver colto nel segno. Siamo al punto che non ci si trova d'accordo neanche su questa limpida verità: che i bambini non sono prodotti da comprare, né le donne incubatrici da sfruttare. Ecco, condensata in un video di 3 minuti da condividere il più possibile, la cruda realtà dell'utero in affitto che molti fanno finta di non vedere.
Torna ai contenuti