Vai ai contenuti

Cara Irma

Indice analitico > C - F
Cara Irma
2019
CARA IRMA 2019
Riflessioni preelettorali da un paesino della bassa reggiana
a cura dell'Ing. Giovanni Lazzaretti

                                    Istruzioni per l’uso
 
  1. “Cara Irma – Riflessioni preelettorali da un paesino della bassa reggiana” è un percorso che da un po’ di anni analizza la situazione politica e i programmi dei partiti, con lo scopo di arrivare a decidere come votare.
  2. E’ un percorso autentico, non l’esposizione a posteriori di una scelta elettorale già fatta. Tanto è vero che, sia nelle elezioni 2008, sia nelle elezioni 2013, iniziai il percorso convinto che avrei votato in un certo modo e lo conclusi votando in un modo diverso. Nel 2018 fu solo una telefonata a pochi giorni dal voto a farmi decidere.
  3. Esiste un sito www.carairma.it ma è abbandonato per mancanza di gestore. Serve solo a chi volesse esaminare i percorsi delle vecchie elezioni.
  4. I testi di Cara Irma 2018 sono stati raccolti sul sito del Centro Culturale “Il Faro” di Modena, che si era gentilmente messo a disposizione: www.centroculturaleilfaro.it. Anche i testi del 2019 saranno ospitati dal Faro.
  5. I testi di Cara Irma escono con cadenza casuale, secondo le domande dell’Irma e secondo il tempo che ho a disposizione per rispondere.
  6. Se il percorso, a Dio piacendo, arriverà alla conclusione, il risultato finale sarà “come vota Giovanni Lazzaretti e perché”; non sarà “il voto dell’Irma”; infatti nel 2008 l’Irma e io votammo in modo diverso.
  7. Gli errori di scrittura nel testo sono la norma. Grato a chi me li vorrà segnalare.
  8. Mia moglie dice che sbaglio sempre i tempi dei verbi: passo con indifferenza dal passato remoto al presente, o viceversa. E’ vero, i puristi della lingua portino pazienza.
               
Spero di aver detto tutto.
 
Grazie per l’attenzione                             
 
Giovanni Lazzaretti                                
 
TESTI 2019
(per accedere ai testi in pdf, clicca sul titolo)

1904 - Cara Irma - Povere opposizioni
Cara Irma
2020
CARA IRMA 2020
Riflessioni preelettorali da un paesino della bassa reggiana
a cura dell'Ing. Giovanni Lazzaretti

                                    Istruzioni per l’uso
 
  1. “Cara Irma – Riflessioni preelettorali da un paesino della bassa reggiana” è un percorso che da un po’ di anni analizza la situazione politica e i programmi dei partiti, con lo scopo di arrivare a decidere come votare.
  2. E’ un percorso autentico, non l’esposizione a posteriori di una scelta elettorale già fatta. Tanto è vero che, sia nelle elezioni 2008, sia nelle elezioni 2013, sia nelle elezioni 2018, iniziai il percorso convinto che avrei votato in un certo modo e lo conclusi votando in un modo diverso.
  3. Esiste un sito www.carairma.it ma è abbandonato per mancanza di gestore. Serve solo a chi volesse esaminare i percorsi di elezioni vecchie.
  4. I testi di Cara Irma 2018 e 2019 vennero raccolti sul sito del Centro Culturale “Il Faro” di Modena, che si era gentilmente messo a disposizione: www.centroculturaleilfaro.it. Il Presidente Pino Grana vedrà lui se ha tempo e voglia di ripetersi nel 2020.
  5. Nel 2014 si inserì nel percorso Cara Irma anche un personaggio che si firma “L’amico errante”. Non è una finzione letteraria, è una persona reale. Non so se arriveranno testi dell’amico errante: se arriveranno, verranno inseriti e rilanciati, perché sono comunque rivolti all’Irma e alle sue amiche.
  6. I testi di Cara Irma escono con cadenza casuale, secondo le domande dell’Irma e secondo il tempo che ho a disposizione per rispondere.
  7. Le parole CARA IRMA compariranno sempre nell’oggetto della e-mail: in questo modo chi non è interessato potrà cestinare con immediatezza.
  8. Se il percorso, a Dio piacendo, arriverà alla conclusione, il risultato finale sarà “come vota Giovanni Lazzaretti e perché”; non sarà “il voto dell’Irma”; infatti nel 2008 l’Irma e io votammo in modo diverso; alle Europee 2019 non è certo, ma è molto probabile che abbiamo votato diversamente.
  9. Gli errori di scrittura nel testo sono la norma. Grato a chi me li vorrà segnalare.
  10. Mia moglie dice che sbaglio sempre i tempi dei verbi: passo con indifferenza dal passato remoto al presente, o viceversa. E’ vero, i puristi della lingua portino pazienza.
                   
 
Spero di aver detto tutto.
 
 
Questo è l’unico testo in cui mi rivolgo ai lettori esterni; dal prossimo testo saranno tutte lettere all’Irma.

 
Grazie per l’attenzione.
Giovanni Lazzaretti                          
 
TESTI 2020
(per accedere ai testi in pdf, clicca sui titoli sottolineati)
20-01 Cara Irma - Incipit e istruzioni per l'uso
20-02 Cara Irma - Sempre la solita minestra
20-03 Cara Irma - Cinque pezzi facili
20-04 Cara Irma - Il sesto pezzo
20-05 Cara Irma - Senza illusioni
20-06 Cara Irma - L'ovvio non fa soffrire lo scommettitore (post elezioni)
20-07 Cara Irma - Irma Giovanni e Marco, dialogo sui massimi sistemi
20-08 Cara Irma - Le belle eredità di Cara Irma
F I N E
Torna ai contenuti